Tag

Il cielo pieno di stelle, miliardi di stelle e laggiù distante e vicino al contempo un astro, che astro non era,  muoversi velocemente alternando, in frazioni di tempo differenti tra loro, brevi intervalli d’immobilità.
Una pausa più prolungata, quindi via lontano perdendosi all’orizzonte.Un satellite? Un pallone sonda? Una meteora? Non so e non credo ma ho voluto sperare in qualcosa di più ed ho inviato un saluto.
L’illusione mi ha forse risposto; non è forse abbastanza?

Annunci