Sensazioni

Tag

Attendendo la rivincita su di una sconfitta mai subita, osservo il tempo passare e, come una pantera nera, mi nascondo nell’ombra.

Annunci

Pensiero

Come sempre alla fuga dei timori subentra un ritorno all’ottimismo.
Comunque ci si possa mimetizzare, alla fin fine, come siamo uomini noi uomini!

Poesia

Tag

FRECCIA DI FUOCO
Una freccia di fuoco
separa i destini
di un calice muto
affranto dal tempo.
Un serpe fugace
che
guizzando nel buio
per brevi secondi
si staglia lontano
oltre
l’eterno scrimolo
del baratro infinito.
Uccidi colui
che separa i vocaboli
nelle enciclopedie
tarpate
da idiomi lontani
sconosciute sapienze
di
bugiarde realtà
narrate ai sepolcri.
Pietre frantumate
nell’epitaffio scolpito
da false profezie
narrate
in tempi lontani
ad ingenui discepoli
di malate virtù
non uccise dal tempo
ma
da menzogne dorate
da sempre
e
per sempre.

Sensazioni

Quando felicità e tristezza ti abbracciano insieme è impossibile descrivere le sensazioni percepite e allora taci mentre viaggiano i pensieri.

Aforisma

Tag

Essere l’unico giudice delle proprie azioni significa precludersi ogni reale possibilità di giudizio.

Pensiero

Tag

Perchè accade così spesso che, ad un passo dalla certezza che un’antica incertezza finisca, ci fermiamo?

Sensazioni

Tag

Un mosaico di sensazioni, desideri e speranze, dove anche un lieve urto di goccia increspa la quiete in cerchi di dubbio.

Aforisma

Tag

Il piacere di esternare le proprie convinzioni ad altri è direttamente proporzionale alla propria forza di persuasione.

Introspezione

Tag

In periodi oscuri, come quello nel quale stiamo vivendo, accade di richiudersi nel guscio di noce del proprio personalismo e, pur rendendoci conto di commettere un errore, non riusciamo a reagire forse perchè nel profondo inconscio del nostro intimo, è fondalmente ciò che desideriamo.

Poesia

Tag

NON TI STUPIRE
Non ti stupire
Se una mente assente
Ti relega
In vicoli senza luce.
È la mia presenza.
L’urlo lontano
Dell’ultima stella caduta
Vagando tra
Le nebbie dell’autunno passato
Non presta attenzione
Agli occhi che
Appesi a
Spiragli di cielo
Cercano la nuova luna.
Non vedi
Il mio cuore che
Palpita ancora
Nella tua mano
Perduta
Nella palude dei ripensamenti.
Cercando lontano
La dolce musica
Della
Mancanza di battaglie
Come da sempre
Mi ha lasciato solo
Col vantaggio
Che nessuno
Ti recherà notizia
Di nuove sconfitte.
Mi ucciderò forse
Un giorno
Annegando in una
Stroscia retorica
Per mancanza di paragoni.
Tra le poche speranze
Ho quella
Di morire lontano
Per ucciderti
Un poco di meno.