Aforisma

Qualsiasi anticonformismo è già potenzialmente il conformismo di domani.

Concatenazione

Le responsabilità di un irresponsabile sono figlie di un’incoscienza nella quale sarebbe splendido vivere se si riuscisse però a conservare la capacità di poterne comprendere i vantaggi. Ma in questo caso subentrerebbe inevitabilmente una presa di coscienza che, implicando l’acquisizione di responsabilità ben precise, ne annullerebbe automaticamente ogni beneficio. Non esistono alternative: responsabilità cosciente o irresponsabilità incosciente.

Poesia

APPRODO                                           

L’occhio si è fermato

su un quadrato di cielo.

L’orologio infantile

ha fermato le sfere

sull’ora notturna

mutando colore

alla cascata dei gigli.

Ed ora

anche il profumo

ha il sapore dei lamenti.

Gli urli filiformi delle

stelle filanti

cercando il braccio

mi stringono alla gola

come boa colorati.

L’approdo alla spiaggia

dei contrasti

sarà un numero di calendario

tracciato sulle linee

di un dolore

che si sta coagulando.

La cascina dei vecchi

dove lo sguardo

spaziava lontano

in mille fontane rotonde

in mille cuscini di seta

si è dissolta

in una nube assordante

di urla di lupi.

Un grumo di sangue

un margine di compensazioni erronee

ancora una breve distrazione

durante la prigionia

e poi

l’ultimo battito di ciglia…

Spazio e tempo 

Non mi è ben chiaro s’è il tempo a rincorrermi o il contrario ma, dato che il tempo non esiste, è probabile che mi stia rincorrendo da solo.

Spazio e tempo 

Solo vivere il presente è esistere; vivere il passato è un pò morire.

Introspezione

Tutto è diverso: gli animali, le persone, le cose assumono contorni meno delineati, più evanescenti; senza importanza. Tutto è dentro. Fuori è solo fuori.

Pensiero

La volgarità e la mancanza di buon gusto sono ormai divenute talmente abituali che, se mascherate con una certa abilità, possono venire agevolmente spacciate per opere d’arte.

Sensazioni

Deviare il cammino ai propri pensieri per ovattarli in un giaciglio di morbide percezioni senza possibilità d’intesa con una sensibilità resa ormai caustica dal susseguirsi di eventi irremutabili, perchè già accaduti; è solo celare allo sguardo una realtà contingente che ormai ci appartiene per sempre.

Aforisma

Ogni affetto è essenzialmente derivato da bisogni e necessità, pertanto totalmente illusorio nella propria deformazione.

Poesia

EQUIVOCO                                            

Sono entrato

in un manicomio

attraversando

il fiume delle perifrasi capovolte.

Cercando

quadrati lontani

mi sentivo inferiore.

Ma perché inferiore

se tutti siamo qui

solo per scherzo?

Ma lo scherzo

dei guardiani no

non lo capivo.

Abbracciavo la paglia

vedevo l’erba crescere

e i fiori sbocciare

poi stringevo le sbarre

e piangevo.

Ora sono guarito.

Dicono.

Non abbraccio più la paglia

non vedo più l’erba crescere

né i fiori sbocciare.

 Non stringo le sbarre

ma piango ancora.

Certo c’è stato un equivoco.

Sono pazzo ancora.