Sensazioni

Tag

E’ notte e il vento che sibila furiosamente oltre la finestra pare quasi che lanci un richiamo al quale è difficile rispondere; come sempre del resto. Mi torna alla mente una notte di tanti anni fa. Ero a Berlino in un albergo poco distante dal muro. Anche allora il vento sibilava forse ancora più furiosamente ed io mi immergevo sotto le coperte nel vano tentativo di non sentirlo perchè provavo la strana sensazione che in quel sibilo si celassero delle urla di dolore.

Annunci

Sensazioni

Tag

Vicino all’assenza totale, come un drogato, estraneo a tutto e a tutti, incosciente e impotente stringo i pugni e, sorbendo sensazioni di potenza illusoria, in uno sforzo sovraumano rubo al tempo ore inesistenti.

Sensazioni

Tag

Un vortice ripugnante mi vomita addosso tutte le sue limitazioni e, mentre sento di odiarlo, la mia immagine vi si infrange.

Sensazioni

Tag

A volte sicurezza e stabilità vagano in cerca di un approdo lontano, un rifugio sicuro dove la speranza non si debba inseguire, dove la veglia non sia dramma e il riposo incubo, dove il dove non sia seguito dal punto interrogativo.

Sensazioni

Tag

In coda al passato spesso si può scorgere l’orizzonte rifrangente di un futuro ancora presunto.

Sensazioni

Tag

Domenica, domenica. Non vi è domenica senza paure, senza noia, senza invidie, senza apprensione, senza timori, senza vuoti, senza ripensamenti, senza tristezza. Dall’altra parte, a distanza incalcolabile, vi sono le normalità irrangiungibili: vestiti nuovi, bambini per le strade, coppie abbracciate, gioie evidenti, panchine ricolme, famiglie e gelati.
Poi piove e allora tutti a casa: più simili a me.

Pensiero

Tag

La filosofia può essere considerata contemporaneamente la più utile delle attività umane ed esattamente il contrario.

Sensazioni

Tag

Un uragano improvviso e fugace è svanito lontano lasciando soltanto il dubbio se lo fosse o meno.

Pensiero

Tag

Non si ha mai la certezza assoluta che le proprie decisioni siano nel giusto nè potrebbe essere altrimenti perchè è solo la contingenza che ci suggerisce, nella migliore delle ipotesi, lo sbaglio minore.

Spazio e tempo

Tag

Ripartire il tempo in modo razionale utilizzando nel modo migliore ogni attimo ci risulta assolutamente impossibile. Per quanto si faccia, troppi ostacoli inceppano i nostri tentativi e di tutto ciò la colpa è solo nostra. Un capovolgimento radicale; questo ci vorrebbe.
Ma forse non ne siamo più in tempo.