Tag

eredità1.jpg

La legge prevede che un’eredità debba sempre essere suddivisa in parti uguali dagli eredi, se figli del defunto, perché la divisione diversificata anche quando comprensibile, non può essere altro che soggettiva e pertanto rischiosa di sperequazione. Tuttavia dovrebbe essere il tempo a redistribuire, nella giusta misura in base ai meriti di ognuno. Spesso però tutto ciò non accade o accade troppo tardi.

Annunci