Tag

occhi13.jpg

VERMI

Vermi striscianti

timorosi di luce.

Arena bucata

nido di tombe.

Sguardi consunti

nati ciechi.

Braccia protese

verso spazi vuoti.

Mani stringenti

sabbia incolore.

Granelli morti

di vite remote.

Canne vuote

tubi di metallo

gabbie che

non urlano neppure

senza coscienza

prigioniere di se stesse.

Rondini bianche

false meteore

danno miraggi

chiusi in un pugno

ma non compresi.

Albe nuove

ricalcanti sempre

con tinte diverse

tempi antichi

non migliori

di tramonti eterni.

Tutto ciò resta.

Testimonianze

inutili anch’esse ad aprire

anche tardi

un buco nel vuoto

per guardarvi oltre.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci