finestra12
Nel rifugio dell’oblio, tra le morbide e ovattate inconsapevolezze della fiducia che dà l’impalpabilità in un futuro che forse non verrà, sopravviviamo.

Annunci