Tag

a4946-persolatesta

SENZA TESTA

Non vi è

nulla di strano

nel tic di

colui che

debba premere un pulsante

otto ore al giorno.

E’ senza testa!

E’ senza testa!

Ma i cavalli erano già lontani.

Lo sguardo allucinato

dell’uomo delle aranciate

ha un senso

se c’è veleno

nelle bibite.

E’ senza testa!

E’ senza testa!

Ma i cavalli non si vedevano più.

E’ logica

la risata di dolore

della donna che vede

il proprio figlio

straziato dal treno.

E’ senza testa!

E’ senza testa!

Ma i cavalli

erano morti.

Il pazzo che ride

oltre

la sponda del fiume

è forse più pericoloso

se ride di te?

E’ senza testa!

E’ senza testa!

E si muove ancora!

Tutto normale.

Solo i nervi

che

muoiono in pace.