Tag

cultura

Non c’è nessuna parte di noi che ci appartenga realmente ed indissolubilmente. Potenzialmente, infatti, potremmo asportare dal nostro corpo qualsiasi sezione e qualsiasi organo e continueremmo a percepire la sensazione della nostra individualità. Praticamente anche se privati di parti importanti e vitali che ci compongono, continueremmo a restare noi.
Praticamente smettiamo di essere dotati della nostra personalità e pertanto di noi stessi, solo asportando le parti essenziali del cervello, quali la memoria e poche altre.
Di fatto possiamo dire che noi siamo solo un esiguo numero di cellule.

Annunci