Tag

negro4

La presunzione che l’eliminazione di una “g” possa nobilitare un termine come negro, che nel proprio significato etimologico ha una sua fierezza, per mutarlo in “nero”, termine che oltre ad identificarsi in un colore, significa cupo, oscuro ed in certi casi anche triste e negativo, non può essere intesa come una sorta di recondito istinto razzista del subconscio di molti di coloro che si reputano antirazzisti?

Annunci