Tag

specchio35.jpg

UN’ALTRA DIMENSIONE

Stretto

tra le anguste pareti

di una dimensione

dove tu

sei regina

urlando in silenzio

piango.

Pleonasticamente

nell’inconscia e sublime

illusione deformante

bacio lo specchio

dove ancora rinfrange

la tua immagine

fuggita.

Ho infranto

il tuo ritratto

e schegge di vetro

hanno sommerso

la stanza.

Ed ora vengo

cercando invano

la pozza d’acqua

dove m’han detto

che un tempo

il tuo volto

si era specchiato.

Annunci