Tag

uomo216

FUGHE NELL’OBLIO

La spuma salmastra

dell’alba trascorsa

senza il tempo

di darti un addio.

Ieri

margini sfuocati

lampi d’incertezza

fughe nell’oblio

carezze spezzate

vagavano ancora

sui flutti deserti.

Baciando lo specchio

ti ho vista svanire

nell’approdo col tempo

sei fuggita lontano

voltando le spalle

ai destini radiosi

che spinti nel buio

invocano ancora

futuri trascorsi

senza

il nostro passato.

Annunci