Tag

A volte mi stupisco di come sia possibile imbrigliare il pensiero al punto di tenerlo relegato tra i meandri più reconditi del cervello senza per questo venire avviluppati da desideri di evasione sempre presenti soprattutto in periodi di vuoto mentale come quelli che periodicamente ci accade di vivere.