Quasi sempre il suicidio è una forma di viltà, a volte esattamente il contrario.