Tag

17a10-buio2

BUIO

A passi felpati

si avvicina

l’abisso roteante.

Il pozzo viscido

vestito

di vermi lucidi

pare quasi

più attraente.

Se non fosse uno sguardo

a fermarmi

forse

mi sarei già adagiato

sul fondo.

Una risata ironica,

un ritorno

dalle leggi del futuro

o una carezza svogliata

non bastano

alla bambola scalza che ha fiutato

il pericolo.

Dormire il tramonto

per sognare l’alba.

 

Precipitare
per afferrare fili d’erba.

Cadere

su cuscini di luce

per vedere più chiaro.

Ecatombe di

illusioni.

Tanto tempo fa

c’era ombra.

Ora solo buio.

tanto, tanto buio.

Piangere non serve.