Tag

Allevo nel mio seno, con cura costante e ostinata, la reliquia d’una lontana metamorfosi che s’è già mutata in desiderio, speranza, illusione, rimpianto senza mai crescere per divenire certezza. Ma io, irriducibile, persisto a nutrirla in un travaso continuo che mi rende un esangue sopravissuto.