Tag

E’ notte e il vento che sibila furiosamente oltre la finestra pare quasi che lanci un richiamo al quale è difficile rispondere; come sempre del resto. Mi torna alla mente una notte di tanti anni fa. Ero a Berlino in un albergo poco distante dal muro. Anche allora il vento sibilava forse ancora più furiosamente ed io mi immergevo sotto le coperte nel vano tentativo di non sentirlo perchè provavo la strana sensazione che in quel sibilo si celassero delle urla di dolore.