Pensiero

Tag

Dal passato le ombre sono giunte sino a noi nel vano tentativo di ricordarci l’eternità di una appartenenza.

Annunci

Poesia

Tag

50337-sogno63

PERCHE’ SEI VECCHIA?

Nella mia

poltrona nera

scorreva

il fiume dei venti.

La messa è

sacra per le statue

e per me.

Una folla

mi vuole linciare

ma

non posso fuggire.

Le rughe

aprono piaghe.

Tagli.

Voragini.

Mi perdo

Forse precipito.

Annego nel sangue

dell’utero di  mia madre.

Odio l’acqua

Il cielo

La giovinezza

Le bianche lenzuola

Le stelle

La verità.

Mi stringono il collo

senza farmi male.

Nella poltrona nera

ho dormito un poco.

Il fiume dei venti

non c’è più.

La messa

è sacra solo per loro.

Posso fuggire e

mi chiami

per prendere il caffè.

Ma perché

Perché sei vecchia?

Dubbio

Tag

Un calice di ambrosia per brindare felicemente alle tristezze future. D’altronde non ipotizzare tristezze future sarebbe non ipotizzare una vita futura. Non è forse vero?

Aforisma

Tag

Il massimo del minimo: essere un nulla senza bisogno di paragoni.

Sogno

Tag

Nella steppa sconfinata il cavaliere senza volto cavalca il suo nero destriero.
Oltre la linea dell’orizzonte, per pochi attimi, la sua immagine si staglia nitida e superba, quindi scompare, inghiottita dal buio della notte.
Un sogno? Un desiderio? Un incubo? O solo un breve ritorno alle fantasie dell’infanzia?

Aforisma

Tag

Un’idea, un’idea sbagliata; sarebbe un’idea comunque.

Pensiero

Tag

Un paio di occhiali per vederci meglio. O meglio; non vederci peggio.

Sensazioni

Tag

Ore preziose e segrete celate agli sguardi del mondo: l’orologio del tempo in un piccolo scrigno.

Poesia

Tag

VOCE NOTTURNA

Voce notturna
Fautrice di varco
In un mondo intimo
Di silenzi.
Permani
Nel sangue che ti segue
Base
Di femmina
In arrivo.
Per ciò che mi riguarda
Hai dato
Al mio mondo di palude
Uno spicchio
Di stabilità.
Grazie.

Pensiero

Tag

Una bacchetta magica, una bacchetta magica solo un secondo, anche solo per la frazione di un secondo!
Ma che potrei fare in una frazione di secondo? Niente. Ecco, il niente mi andrebbe bene.